Elisabetta Terragni
Progetti
Pubblicazioni
About Us
News
Contacts
Copyright © 2010 Elisabetta Terragni. All Rights Reserved
DLL web

giugno 2010 -
Porto Palermo
Albania
museo
14000 mq
privato

inizio:
città:    
stato:  
tipo:     
area:     
cliente:
 

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13 14 15 16 17 18

PANORAMA DELLA GUERRA FREDDA.
PROGETTO DEL MUSEO DI GJIRI I PANORMES/PORTO PALERMO, ALBANIA

“Il paradosso è proprio questo: sono questi luoghi militari, molto spesso in paesaggi incontaminati, sono queste disturbing structures che hanno salvato la costa albanese da un processo devastante di selvaggia aggressione edilizia”  Elisabetta Terragni
Albania. In un contesto forse inaspettato, e lontano (anche se geograficamente a noi vicinissimo), Elisabetta Terragni e Jeffrey Schnapp, questa volta in squadra con Daniele Ledda, hanno modo di tornare a lavorare su una particolare variante tipologica del luogo museale, analoga a quella che hanno sperimentato con successo, qualche anno fa, a Trento. Il tunnel come spazio espositivo.
Per la sua storia recente, in Albania la questione del riuso delle infrastrutture dismesse ha una centralità assoluta, potente e progettualmente feconda, considerato l'impressionante impatto fisico del sistema di difesa militare creato con sistematicità ossessiva negli anni Sessanta e Settanta. Un tessuto uniforme di bunker e tunnel che si è steso come "una ragnatela fitta e indistinta" su tutto il territorio nazionale. La base sottomarina per sommergibili (un tunnel lungo 650 metri, alto 12, per 4 Whiskeys di 70 metri ciascuno) che taglia una striscia di terra a Porto Palermo, o meglio nella Baia di Panorma, è senza dubbio un sito eccezionale, tra acqua e aria, per riflettere, documentare e trasmettere le vicende della Guerra Fredda.
Anna Foppiano (Abitare)