Elisabetta Terragni
Progetti
Pubblicazioni
About Us
News
Contacts
Copyright © 2010 Elisabetta Terragni. All Rights Reserved
DLL web

18 novembre 2017
8 aprile 2018
Abazzia di Valserena, Parma
Italia
museo
300 mq
CSAC - Centro Studi e Archivio della Comunicazione
Daniele Ledda  xycomm Milano
Arch. Paola Frigerio, Arch. Mike Dolinski

inizio: 
fine:    
città:    
stato:  
tipo:     
area:     
cliente:
con:
collaboratori: 

01 02 03 04 05 06 07 08 09 10 11 12 13

ETTORE SOTTSASS. OLTRE IL DESIGN

...."Emerge l’immagine ben sostanziata di un uomo passionale, rigoroso, un osservatore minuzioso e preciso, capace di assimilare culture, tecniche, linguaggi tutti restituiti in percorsi che s’intersecano in molti punti. E sono proprio questi punti d’intersezione a essere stati messi in luce nell’allestimento, dispiegato nella grande chiesa secondo il senso del transetto, con rimandi orizzontali che s’inseguono da una parte all’altra delle temporanee cappelle di pannelli bianchi, inframezzati da voluminose tele calate sulla navata centrale – unica concessione al gioco leggero in ambiente sacro. Curato da Elisabetta Terragni, che insieme al grafico Daniele Ledda, ha operato una scelta di minimo disturbo del percorso rispetto alle opere esposte. Piccole calamite sorreggono i quasi 700 fogli accorpati secondo titoli che potrebbero essere usati anche in un convegno scientifico: “La formazione: il disegno e i linguaggi”, “Il progetto degli interni”, “Colore e superficie”, Strutture e luce” fino a “Mostra come autobiografia” e “Libro come autobiografia” a dimostrazione della volontà di mettere in evidenza le relazioni e gli eterni ritorni di un percorso radiografato in vitro. Eppure, alla fine di questo viaggio, che richiede allo spettatore un’attenzione quasi religiosa, ci si ritrova improvvisamente più vicini a Sottsass"...

da: Elena Poli, Parma. L’architettura nascosta nel design di Sottsass
Una retrospettiva al CSAC di Parma, nell’abbazia cistercense di Valserena, chiude l'anno di Sottsass: una proiezione in quattro dimensioni del processo creativo del designer italiano in Domusweb 27 Novembre 2017

 

photo credit: Paolo Barbaro