Installazione permanente Fondazione Cirulli Installazione permanente Fondazione Cirulli

2017


  • Inizio: settembre 2017
  • Fine: aprile 2018
  • Citt√†: San Lazzaro di Savena, Bologna
  • Stato: Italia
  • Tipo: museo
  • Area: 300 mq
  • Cliente: Fondazione Sonia e Massimo Cirulli
  • Con: Daniele Ledda¬† xycomm Milano
  • Collaboratori:Arch.Paola Frigerio, Arch.Mike Dolinski
In un progetto delicato come questo avevamo troppe domande a cui rispondere, tempi molto stretti, senza poter fare errori imperdonabili nello spazio magistralmente ideato da Achille e Piergiacomo Castiglioni nel 1961.
Come intervenire senza alterare la luce e l'atmosfera magica?
Come preservare lo spazio senza ignorare le normative, come avrebbero fatto i Castiglioni?
Come trasformare l'occasione di una mostra temporanea in una soluzione espositiva permanente, flessibile e efficiente? Bastava seguire i Castiglioni in punta di piedi e non perderli di vista, mantenendo lo spirito "di uno spazio inventato con liberta' e rigore" come scrivevano su domus 385 ad edificio appena terminato.
Abbiamo cosi' inventato grandi telai espositivi in ferro e vetro per separare i piani espositivi sospesi e leggeri e per proteggere le scale. Abbiamo mantenuto le viste da angoli insospettati e aperto nuove prospettive, Abbiamo utilizzato un solo profilo di 2,4 cm per tutto, tavoli, espositori, telai, un omaggio alla leggerezza e all'astuzia.
In una minuta del 1986 Castiglioni annotava a margine di appunti per una lezione: "sempre in compagnia di grafici", anche qui non potremmo essere piu' d'accordo collaborando anche a questo progetto con Daniele Ledda.



WEBSITE














<